Blog e Media Città e paesi

Arte e storia a Riva del Garda

Arte e storia a Riva del Garda

Una cosa è subito chiara: c'è molto da scoprire a Riva del Garda. Le belle case e la romantica posizione sul lago offrono un'idea della storia e dell'arte di Riva del Garda. Molti ospiti famosi hanno già ceduto al fascino di questo luogo storico, compresi i fratelli Mann, Nietzsche e Kafka. Non c'è da stupirsi che il posto sia una delle destinazioni più popolari sul Lago di Garda.

Riva del Garda ha una storia turbolenta e varia. Reperti archeologici suggeriscono che la gente si stabilì sulle rive del Lago di Garda in epoca preistorica. Ma furono i Romani a dare il nome al posto e la nominarono "Ripa".
Dopo la dissoluzione dell'Impero Romano, Riva del Garda cadde ripetutamente nelle mani dei vari governanti, che reclamavano alternativamente le regioni a sud delle Alpi. Quindi Riva del Garda era una volta parte del regno dei Franchi, quindi faceva parte della Lombardia. Successivamente passò sotto il dominio del Sacro Romano Impero della nazione tedesca. Anche Verona e Venezia discutevano della piccola città e la loro influenza può ancora essere vista in architettura oggi.
Più tardi, Riva del Garda cadde nell'impero di Austria-Ungheria e le fortificazioni intorno alla città testimoniano ancora oggi l'accaduto. Dopo la Prima Guerra Mondiale, il posto fu ceduto all'Italia.

I visitatori della città possono trovare una ricchezza di attrazioni e ricchi tesori artistici. Sicuramente merita una visita la fortezza cittadina Rocca nel mezzo della città vecchia, che è circondata da un fossato. Ecco dove è ospitato il Museo Alto Garda - in breve MAG. L'eccellente collezione comprende beni storico-culturali della regione settentrionale del Lago di Garda. Questi includono reperti dell'età del rame e importanti capolavori di artisti regionali come Vincenzo Vela, Pietro Ricchi e Giuseppe Canella.

Un altro spettacolo affascinante è la Torre Apponale, una torre cittadina medievale in Piazza 3 Novembre, che faceva parte delle fortificazioni della città. E' alta 34 metri e la sua cima può essere raggiunta dai visitatori per godere della magnifica vista della città e del porto.

Dal tempo dello Scaligero arriva il Palazzo Pretorio, che può essere visitato anche dai visitatori. Qui ci sono lapidi di epoca romana e di successivi periodi.

Molte altre scoperte attendono il visitatore nelle strade di ciottoli di Riva del Garda. Meglio di tutti, puoi facilmente andare alla deriva nello stretto groviglio di vicoli e case medievali e goderti l'atmosfera di questa città unica.